November 19, 2015

NBL - 19: Your bad habits

Today is about self-examination. I’m quite good at that. I recognize my faults (as much as I recognize my merits). For everyone considering to propose to me, here’s the bad habits you’ll have to deal with:

- I have “on-off excitement”: I’m always curious about new stuff and I always wanna try new things but as soon as I get excited by the news, I give up quite easily. And that caused tons of unfinished projects and hobbies, alas.
- I have the “teacher” disease: Italian is a pretty complex language but I can’t help myself but mentally or explicitly correct grammar errors. I know that’s pretty bitchy but I truly love good speaking.
- I hate naps: when I was in kindergarten I was forced to have the afternoon nap even if I didn’t want to. So I remember being forced to stare the ceiling for a good couple of hours waiting for my mates to wake up. Since then, I only sleep at night and I get upset at people napping while I’m there.
- I do “bread balls”: I don’t know if it’s an international thing but I love rolling the soft inside of bread into balls. Weirdo!
- I speak fluent sarcasm: I’m really sarcastic. I’m almost always sarcastic and people sometimes think I’m just a bitch. I’m not, really.
- I never put things back to place:  I need something, I use it and then I leave it where it is. My mom would agree with that, she says I’m my father’s daughter, ha!

Well, these are some of my bad habits. I could go on for ages but let’s stop it there, right?
Share one of your weirdest bad habits in the comments, I wanna know!


Oggi si parla di esami di coscienza. Sono abbastanza brava in questo. Riconosco i miei difetti (Così come i miei pregi!). Per tutti quelli che vorrebbero sposarmi, ecco una lista di cattive abitudini con cui dovrete convivere:

- Ho l’entusiasmo “on-off”: sono sempre curiosa sulle cose nuove e voglio mettermi alla prova ma così come mi entusiasmo facilmente con le novità, altrettanto facilmente svanisce la magia. E questo ha causato vagante di progetti ed hobby incompleti, purtroppo.
- Ho la “malattia della maestrina”: l’italiano è una lingua complessa ma non posso non finire col correggere mentalmente o esplicitamente gli errori di grammatica. So che è da stronze ma adoro il bell’eloquio!
- Odio i pisolini: quando ero all’asilo ero costretta a fare i pisolini pomeridiani anche se non volevo. Quindi ricordo le ore passate a fissare il soffitto aspettando che i miei compagni si svegliassero. Da allora, dormo solo di notte e divento intrattabile se la gente si mette a sonnecchiare in mia presenza.
- Faccio le palle di pane: non so quanto sia internazionale ma adoro appallottolare la mollica di pane. Sono strana lo so.
- Parlo sarcasmo fluente: sono molto sarcastica. Sono quasi sempre sarcastica e la gente a volte pensa che io sia semplicemente una stronza. Non lo sono, davvero.
- Non metto mai le cose a posto: mi serve qualcosa, la uso e poi la lascio dov’è. Mia mamma sarebbe d’accordo, dice sempre che sono la figlia di mio padre, ah!

Queste sono alcune delle mie cattive abitudini. Potrei proseguire ma meglio fermarci qui, no?
Condividete la vostra cattiva abitudine più strana nei commenti, sono curiosa!


Image and video hosting by TinyPic

No comments:

Post a Comment

Thanks!
xoxo

Skimlinks Test